TESTIMONIARE LA NOSTRA RISURREZIONE

ART1test"La Risurrezione di Cristo è la nostra speranza e dà speranza ad ogni uomo anche al più ferito. Siamo chiamati a testimoniare, a servire, ad annunciare questa gioia: Gesù ha vinto la morte, la nostra morte!

In Lui siamo risorti a vita nuova, la morte è stata sconfitta per sempre: dobbiamo cantarlo, danzarlo, tstimoniarlo, annunciarlo soprattutto a chi crede di non avere più una speranza nella vita. Annunciamo a tutti la gioia di essere passati dalle tenebre alla sua ammirabile Luce!" (dalla Regola di Vita)

Da sempre la Comunità ha sentito il "dovere" della testimonianza: in varie parti d'Italia  e del mondo siamo stati invitati a proclamare la nostra risurrezione attraverso incontri, catechesi, testimonianze che si svolgono nelle chiese, nelle scuole, nelle piazze, presso le nostre fraternità, che diventano veri e propri momenti di educazione alla vita vera.

ART2testCiò che si è sofferto nella vita, gli errori commessi, le ferite e le esperienze negative vissute, oggi illuminate dalla fede e trasformate dal perdono, diventano occasione di dialogo, di amicizia, di condivisione, di aiuto per altre persone.

Il poter testimoniare è un grande dono di Dio per noi, per superare la paura del passato, per vincere chiusure e false timidezze, per non perdere la memoria di chi siamo stati ieri, per riconoscere il miracolo che Dio ha operato in noi oggi, per guardare con speranza viva al domani.

Dalla fantasia e dalla creatività dei ragazzi, risorti grazie alla proposta della fede, del sacrificio, dell'amicizia vera che la Comunità propone, sono nati canti, danze, balli, che sono diventati poi uno dei modi con cui la Comunità evangelizza. È bello rendere partecipi gli altri della nostra gioia, testimoniare non solo con le parole, ma con i doni che Dio ha seminato in noi, la Risurrezione di Gesù viva nella nostra vita.

ART3Poter cantare al mondo che la che il dono della vita è prezioso, che non si può sprecare correndo dietro ai soldi, al piacere, all'egoismo. È bello vedere che proprio noi, che abbiamo costruito sulla sabbia dei falsi idoli che ci hanno spinto sulla via della dro, possiamo oggi testimoniare la nostra rinascita ed essere quindi di aiuto a tante persone per ritrovare la speranza.

Prima di essere un andare verso gli altri, le testimonianze sono un mezzo attraverso cui l'amore di Dio guarisce noi.

Per leggere alcune testimonianze dei ragazzi e delle ragazze in cammino...