Andrea e Valentina



Nella preghiera del Padre Nostro noi diciamo cosi: «Signore dacci oggi il nostro amore quotidiano!», perché l’amore quotidiano degli sposi è il pane! Il vero pane dell’anima che ci sostiene per andare avanti!» (dalle parole del Papa alle giovani coppie).
Siamo Andrea e Valentina, giovane famiglia missionaria della Comunità, in Perù. Vogliamo ringraziare Dio per il dono dell’amore vero, valore riscoperto in Comunità grazie agli insegnamenti di Madre Elvira, che oggi sono il nostro “pane quotidiano”. Grazie perché abbiamo avuto modo di scoprire inizialmente nella nostra amicizia che l’amore non è solo sentimento, ma nasce dalle ginocchia piegate in preghiera davanti a Gesù Eucaristia. Nei primi tempi del nostro fidanzamento, abbiamo potuto vivere insieme nella missione di “Rayo de luz” e questo tempo ci ha permesso di conoscerci meglio nei dialoghi e, soprattutto, di iniziare a vivere anche la preghiera come coppia, mentre prima era solo personale o comunitaria: abbiamo accolto Dio tra noi due. Quando, poi, Valentina è stata trasferita un tempo nella casa dei bimbi più piccoli a Villa Salvador, abbiamo ringraziato ancora di più per il dono di poter vivere questa esperienza in missione, perché le volte che avevamo la possibilità di incontrarci, ognuno di noi era impegnato con i bambini. Questa è stata una bella prova che ci ha però educati da subito alla vita concreta della famiglia! Ed è proprio così che abbiamo vissuto e continuiamo a vivere la missione: come una grande famiglia che ci ha prima accolto come persone “a pezzi”, poi ci ha ricostruito nella fede e quindi ci ha inviati come missionari, accompagnandoci poi con affetto e preghiera fino al matrimonio. È per questo che abbiamo scelto di sposarci qui in Perù, perché è grazie alle preghiere dei bambini, degli zii, delle zie e delle suore, che hanno atteso, sofferto e gioito con noi, che è maturato il desiderio di formare una famiglia cristiana!
Oggi, dopo quasi un anno che ci siamo sposati, la vita della famiglia nella missione continua ad essere una sorpresa quotidiana che ci educa al servizio verso gli altri, all’amore che pensa prima al prossimo e alla bellezza della semplicità. È un’impegno quotidiano cercare di trovare il giusto equilibrio tra la nostra vita personale di missionari, la vita della nostra famiglia che si sta costruendo e la vita comunitaria con i bambini. È un dono essere parte di questa realtà ricca di vita che ogni giorno richiede partecipazione, presenza e attenzione. Ogni giorno è un affrontare quotidianamente le nostre mancanze per migliorare e mettere a frutto i doni che Dio ci ha dato. In questi anni di vita missionaria, la vita con i bambini ha confermato e fatto crescere sempre più nel nostro cuore il desiderio di diventare genitori, di avere una “grande famiglia”. I primi mesi da sposi, nei quali abbiamo atteso con ansia l’arrivo di una nuova vita, hanno messo alla prova la nostra fede per imparare che i tempi di Dio non sempre sono i nostri, ma che Lui sa quello di cui abbiamo bisogno. Siamo, così, cresciuti nell’abbandono alla sua volontà e nella fiducia, ed è stato anche un tempo che ci ha insegnato che l’amore, la preghiera e il rispetto tra noi sono le cose più importanti per formare la nostra famiglia come una piccola Chiesa domestica. Poi Dio ci ha voluto benedire con il grande regalo di una nuova creatura che è “arrivata” nel tempo di Natale! Siamo davvero meravigliati di tutti i miracoli che Dio continua a fare nelle nostre vite e siamo felici di poter condividere la nostra gioia con tutta la missione che vive questo tempo di attesa con noi!
È un dono speciale per noi trovarci in questa missione dove si accolgono tanti bambini neonati, così che Andrea può già ascoltare le “dolci” grida dei bebè e imparare l’“arte” di cambiare i pannolini!
Grazie, Gesù, per il dono delle nostre vite risorte con Te! Alleluia! Un saluto a tutti voi dal Perù!
Andrea e Valentina