Incontro Famiglie e ragazze a Valladolid

11 ottobre-14 ottobre 2019vl1
Valladolid, Spagna

Eccoci, Sr. Rosangela, don Massimo Rigoni ed io, tornati dalla Spagna dopo tre giorni di incontro con le famiglie dei nostri ragazzi e le ragazze del Cenacolo Spagna. Ci siamo trovati nel Santuario del Sacro Cuore di Gesù, un centro di spiritualità bellissima e antichissima dove si percepiva la pace e la santità del Beato Bernardo Francisco de Hoyos y de Seña e tutti gli altri santi e sante presenti nelle reliquie custodite nella sacristia della chiesa.

Ringraziamo il nostro amico padre Jon, da Madrid, che è venuto a prenderci dall’aeroporto e in macchina aveva un bellissimo quadro di Madre Elvira, sorridente e che si abbraccia che ha messo vicino all’altare in questi giorni di ritiro. La Madre era con noi! Purtroppo abbiamo trovato un incidente e come conseguenza tanto traffico sull’autostrada ma questo ci ha permesso di vivere dei momenti di preghiera, amicizia e condivisione. Siamo arrivati venerdì sera in tempo per vivere la celebrazione della Santa Messa nella Basilica di Valladolid, una messa aperta al pubblico e a tutti gli amici del Cenacolo che volevano partecipare. Don Massimo ha presieduta la celebrazione, portando l’amore e i saluti da Madre Elvira e tutta la Comunità. Per far conoscere meglio chi siamo, alla fine della Santa Messa, due dei nostri ragazzi e Sr. Jennifer hanno fatto testimonianza di vita e per concludere non poteva mancare il canto preferito di Madre Elvira, “Gesù Mi Ama” in versione spagnolo! Dopo una buona cena, abbiamo pregato il rosario tutti insieme e siamo andati a dormire.

vl2La giornata di sabato, che in Spagna si festeggia la solennità di Nostra Signora del Pilone “del Pilar” era pieno e intenso: alla fine del Santo Rosario del mattino, ci siamo salutati ricordando il saluto di nostra Madre Elvira: Buongiorno Spirito Santo, Buongiorno vita mia, Grazie Gesù, per il dono della vita per poter iniziare la giornata con il sorriso! Dopo colazione ci siamo divisi in gruppi per prepararci per il momento della Celebrazione Penitenziale. Con la sua catechesi don Massimo ha preparato i genitori per il Sacramento della Confessione e anche noi suore con i ragazzi della Comunità ci siamo trovati con il gruppo di giovani tutti i tanti giovani fratelli, sorelle, fidanzati e spose dei nostri ragazzi e ragazze! Era il primo passo nel poterci conoscere e aprire il nostro “di dentro.” Ringraziamo di cuore i sacerdoti che sono venuti per ascoltare e per offrire la Misericordia di Dio a tutti i genitori.

Nel pomeriggio ci siamo ritrovati per pregare la Coroncina della Divina Misericordia insieme e per restare in adorazione davanti a Gesù nell’Eucaristia. Era bello sentire le preghiere e le invocazioni spontanei dei genitori e dei giovani. Dopo la preghiera ci siamo divisi nuovamente in gruppi diversi. Questa volta c’erano cinque diversi incontri: da una parte, i genitori che fanno parte dell’accoglienza e dei colloqui si sono incontrati per organizzare l’anno e per condividere mentre i genitori più giovani sono rimasti insieme ad ascoltare le testimonianze dei genitori con più tempo in cammino. Poi c’era il gruppo delle ragazze adolescenti che hanno guardato il film “Wonder” e hanno fatto la condivisione su quello che hanno visto e quello che le ha fatto muovere dentro. Invece, le donne, le fidanzate e le ragazze si sono incontrate per fare una specie di “Donna Chi Sei?” che in Spagna, ha iniziato il mese scorso. vl4Poi c’era il gruppo dei giovani ragazzi e alcune figlie del Cenacolo che si sono preparati per mettere in scena il Vangelo dei 10 Lebbrosi, il vangelo della domenica seguente. Dopo il pomeriggio intenso, ci siamo trovati per guardare un filmato di Madre Elvira e per conoscere meglio la realtà delle missioni in Liberia e in Perù. Purtroppo non si riusciva a far funzionare i filmati della Madre e quindi la serata è stata semplicemente dedicata alle nostre missioni. Comunque tutti erano contenti e stupiti di vedere i volti dei bambini, ascoltare le testimonianze dei nostri ragazzi e ragazzi, anche le missionarie spagnoli che si trovano in Perù, tramite i video.  Per concludere la giornata, dopo una buona cena e tanto dialogo e allegria, siamo tornati in Chiesa per ringraziare Gesù e ricevere la sua benedizione speciale mentre Lui passava davanti ad ogni giovane e passando per la Chiesa.

Mentre tutti gli adulti sono andati a dormire, il gruppo dei giovani impegnati nella rappresentazione del vangelo è rimasto per fare la prova generale. È diventato un momento semplice ma anche profondo: vedere l’impegno dei nostri di entrare nel vangelo e ricordarsi che ogni persona in quella “scena” sta vivendo la Parola di Dio attuale. Sr. Rosangela ci ha ricordato con certezza che Dio è presente, che non stiamo solo attuando ma che Gesù veramente agisce, guarisce e ognuno deve chiedere di che cosa e di quale lebbra vuole essere guarito?

vl5Abbiamo iniziato la domenica in ginocchia insieme a Maria, pregando i misteri della Gloria. Poi, dopo una buona colazione, ci siamo riunite per conoscere i pilastri della Comunità attraverso il filmato di Madre Elvira che è stato preparato per il compleanno quest’anno. È diventato un momento di catechesi, anche con l’intervento di don Massimo che seguiva, per i genitori e i giovani. Ci siamo divisi nuovamente in gruppi più piccoli per mettere in pratica il pilastro della condivisione. È stata una mattina molto forte e ricca di tanta verità e di amicizia profonda. Grazie!

Per concludere il ritiro don Massimo ha celebrato la Santa Messa della domenica. Abbiamo contemplato il vangelo “vissuto” dei 10 Lebbrosi dai giovani e poi abbiamo ringraziato il Signore insieme per questi giorni di preghiera, di condivisione, di amicizia e di verità. Dopo la Messa, c’era anche il pranzo, qualche barzelletta da don Massimo nel refettorio e pian piano tutti tornavano a casa.

Grazie, Gesù, per il dono della Comunità Cenacolo in Spagna e per tutto quello che ci hai permesso di vivere insieme a loro in questi giorni!

Sr. Jennifer