Carabinieri a Saluzzo

Saluzzo, Casa Madrecarabinieri
Giovedì, 28 Marzo 2019

 Venerdì sera, con tanta gioia, abbiamo accolto in Comunità i carabinieri di Saluzzo e di alcuni paesi vicini, per una serata insieme che si svolge ogni anno prima della Pasqua.

Dopo un momento iniziale di ritrovo e saluti, ci siamo riuniti in cappella per partecipare alla Celebrazione Eucaristica presieduta da Don Cosimo, cappellano dei carabinieri del Piemonte, e concelebrata da alcuni sacerdoti della nostra Comunità.

Don Cosimo ha iniziato la celebrazione ringraziando per l’accoglienza e per questo momento insieme che aiuta a sentirsi famiglia.

Nell’omelia ha sottolineato l’importanza di essere uniti, di condividere anche momenti di fede e ha invitato i presenti a lasciarsi sorprendere, in questa Pasqua, dalla vita e da un Dio, risorto, che ci ama. 

Alla fine della Santa Messa un grande grazie è stato rivolto a  Madre Elvira da parte del capitano della sezione carabinieri di Saluzzo, a nome di tutti, per tutto il bene che la sua vita ha donato e dona. Padre Stefano, a sua volta, ha ringraziato per il servizio fedele che i carabinieri svolgono non solo per la società civile ma anche per la nostra Comunità, per l’amicizia che ci lega, ricordando come Madre Elvira era sempre molto contenta di stare in mezzo a loro in occasione di questi incontri. Poi, i Presidenti dell’Associazione Carabinieri di vari paesi di questa zona, hanno donato alla Comunità e a Madre Elvira  un quadro, copia di un dipinto murale fatto dai ragazzi di un liceo di Saluzzo, in onore ai carabinieri.

Erano presenti anche alcuni ragazzi, famiglie e suore della Comunità.

La serata si è conclusa con una cena insieme in un clima di gioia e condivisione.

Ringraziamo con tutto il cuore Madre Elvira, che ci ha sempre insegnato il rispetto verso le istituzioni, e ringraziamo questi nostri amici per aver condiviso con noi questa serata.