"Corpus Domini" in fraternità

05Saluzzo, 31 maggio 2018
Messa e processione del Corpus Domini

Ieri sera nella Casa Madre di Saluzzo si è celebrata la Festa del “Corpus Domini”, organizzata dalla diocesi di Saluzzo e guidata da Fra Giuliano, parroco della Chiesa di San Bernardino. Il tendone dove si è svolta la Santa Messa si è riempito di ragazzi e ragazze che vivono in Comunità, di fedeli provenienti dalle parrocchie di Saluzzo “Maria Ausiliatrice”, “San Bernardino” e “Sant’Agostino”, e ha visto la presenza di diversi sacerdoti e parroci che concelebravano con S.E.R. Mons. Cristiano Bodo, Vescovo di Saluzzo.

Il tempo, dopo l’acquazzone di qualche ora prima, si è fatto stranamente mite e luminoso lasciando vedere gli ultimi squarci di sole, quasi “rispettoso” di quanto si sarebbe svolto di lì a poco! La fraternità in poco tempo si è rivestita a festa con luci, fiori e nastri; tutto era pronto per celebrare la Messa del Corpus Domini. Nell’omelia Mons. Bodo ha parlato del cibo che sostiene il corpo e dell’Eucaristia, cibo che sostiene lo spirito, dando forza e sostegno spirituale.04

Alla fine della celebrazione Eucaristica, il Vescovo si è posto il Piviale (mantello per la processione Eucaristica) ed è uscito con Gesù Eucaristia facendo un piccolo giro della fraternità, accompagnato da tutte le realtà presenti alla celebrazione e da canti e preghiere. È stato un momento semplice ma bello e toccante. Abbiamo concluso la processione con i canti del “Tantum ergo sacramentum” e del Salve Regina, quindi la benedizione solenne, i ringraziamenti e infine un piccolo rinfresco.

Ringraziamo Madre Elvira che ci ha insegnato l’amore a Gesù Eucaristia, presente in tutti i tabernacoli delle nostre fraternità, che ci nutre, ci guarisce e sostiene il cammino di ciascuno di noi.