Night in Christ a Saluzzo

banner nighy incrist

n5Saluzzo, 1 Luglio 2017

MANDA ME. Questo è il titolo dell'ultimo incontro di "Night in Christ" di quest'anno che si è rivelato pieno di energia e di gioia, e anche un bellissimo momento di preghiera e meditazione.

Si è conclusa la stagione, ma in realtà tutto è cominciato sedici anni fa, quando Madre Elvira ha lanciato il “sasso” ad alcuni ragazzi: dare la possibilità, ai giovani che lo desiderano, di vivere un sabato sera cantando, ballando, pregando per incontrare Gesù vivo. Il “sasso” è stato raccolto è così si è cominciata l'avventura del "Primo sabato" nel mese di giugno, per la festa di Pentecoste del 2001.

Ancora oggi come allora, dalle varie Fraternità cenacoline arrivavano i ragazzi e le ragazzi per questa serata di gioia vera. Sin da subito fu presa la decisione di lasciare la porta di casa aperta agli amici, ai conoscenti e a tutti coloro incuriositi da questo insolito “sabato notte”.

Una proposta alternativa a quello che il mondo offre, che pur nella sua semplicità, non lascia indifferenti, ma fa nascere in noi il desiderio di approfondire la ri cerca della luce che cogliamo sul volto dei tanti ragazzi e ragazze presenti.n6

Con nostro grande stupore, da quando questa iniziativa ha preso il via, un numero sempre più grande di giovani è stato attratto dalla novità di questa “nuova discoteca” dove non si beve, non si fuma, si esce con il cuore pieno... e non si paga neppure il biglietto! Scherzi a parte, il clima è davvero accogliente e amichevole, e il divertimento e l’entusiasmo assicurato.

Sabato 1 luglio sulla collina di Saluzzo, sotto i tendoni che accoglieranno l'imminente Festa della Vita, si è svolta la serata di Night in Christ.

Quest'anno ci sono stati molti cambiamenti e novità, rispetto allo stile del Primo Sabato, ma l'anima di questo incontro è rimasta quella dell'esordio. Infatti, la serata è sempre animata da un gruppo di ragazzi della Comunità che ha scoperto che cantare, suonare e ballare può essere vissuto in maniera diversa dalla solita ricerca dello “sballo”.

Dall’accoglienza iniziale con canzoni e danze allegre e piene di vita, che ci scrollano di dosso tutta la pesantezza che il ritmo frenetico della quotidianità comporta, si passa ad un’atmosfera più intima e raccolta, per entrare nella profondità di noi stessi davanti alla presenza viva di Gesù Eucarestia

n2Aiutati dal canto e guidati nell’adorazione, portiamo a Gesù la nostra vita fatta di luci ed om bre, perché Lui passi nelle nostre ferite per guarirle.

Incredibile vedere come certe cose son profondamente cambiate, come le melodie delle canzoni o i gesti, ma altre, l'essenza è rimasta immutata, ovvero l'incontro con Gesù ed il desiderio di testimoniare questa gioia con la nostra vita risorta.

Dopo aver ascoltato e ballato il nuovo Inno della Festa, "Eccomi", ascoltiamo le testimonianze sull'essere missionari nel quotidiano di tre giovani che partecipano fedeli a Night in Christ.

Letizia ha condiviso quanto non sia semplice cercare di essere cristiani al di fuori di un contesto cristiano come la Comunità o la parrocchia, ma ha aggiunto anche che è davvero difficile solamente se si tenta di nasconderlo, perché con l'aiuto di Dio è possibile diventare Suoi strumenti e portare ai propri amici il Suo messaggio di speranza.

Maria ha ringraziato per aver vissuto un tempo nella missione cenacolina in perù perchè quest'esperienza di servizio ai più piccoli, ha reso molto più concreta la sua fede.n1

Infine, Simone, uno dei ragazzi del nostro coro, ha sottolineato nella sua testimonianza di vita come Dio è in tutte le cose, e di come possiamo cercarlo nella quotidianità. Dio infatti ogni giorno ci chiama a Sè e ci manda ad evangelizzare nel mondo intero.

L'arrivo del Santissimo Sacramento sull'altare è stato preceduto dall'ingresso di un lunghissimo telo, composto dai vari striscioni di stoffa sui quali nel corso di questi mesi avevamo lasciato le impronte delle nostre mani. La carrellata di video e foto di tutti gli incontri vissuti insieme è stato un bel modo per ricordare le varie tappe del nostro cammino di quest'anno.

L'adorazione guidata da don Andrea è stata molto intensa grazie al flambeau: le tante candele accese rappresentavano la nostra speranza, la speranza di poter portare Dio agli altri, sempre.
 
Una piccola pausa con rinfresco ci ha permesso di vivere alcuni momenti di condivisione delle varie esperienze di vita da cui proveniamo e di conoscerci meglio, riscoprendo il valore di un’amicizia sana, vera e pulita.

n7Ci ritroviamo di nuovo tutti per partecipare alla S.Messa, animata da canti e gesti che ci aiutano a vivere più intensamente ogni momento importante della Celebrazione: dalla lettura della Parola di Dio al momento dell’offertorio, dove ognuno di noi presenta a Dio i desideri che ha nel cuore, allo scambio della pace. Così fino ad arrivare al cuore della S. Messa che è la Comunione con Gesù.

Ringraziamo anche tutti i sacerdoti che in questi anni son venuti all'appuntamento del Primo Sabato del mese per donare a tanti giovani la gioia piena della vera libertà del cuore, quella che nasce dall'abbraccio misericordioso del Padre, nel sacramento della riconciliazione.

La serata si conclude con un’esplosione di gioia in canti di ringraziamento per la pace e la serenità vissute nei momenti di preghiera, di amicizia e di condivisione. Tornando a casa ci sentiamo riempiti di un qualcosa in più che vale la pena approfondire.
"Venite e vedrete" al prossimo "Night in Christ": l'appuntamento è per il Primo Sabato di Ottobre ad Envie!

NIGHT IN CHRIST A SALUZZO

  • 01.jpg
    big image
    01.jpg
  • 02.jpg
    big image
    02.jpg
  • 02b.jpg
    big image
    02b.jpg
  • 03.jpg
    big image
    03.jpg
  • 3a.jpg
    big image
    3a.jpg
  • 04.jpg
    big image
    04.jpg
  • 06.jpg
    big image
    06.jpg
  • 07.jpg
    big image
    07.jpg
  • 08.jpg
    big image
    08.jpg
  • 8a.jpg
    big image
    8a.jpg
  • 09.jpg
    big image
    09.jpg
  • 10.jpg
    big image
    10.jpg
  • 11.jpg
    big image
    11.jpg
  • 12.jpg
    big image
    12.jpg
  • 13.jpg
    big image
    13.jpg
  • 15.jpg
    big image
    15.jpg
  • 15a.jpg
    big image
    15a.jpg
  • 15c.jpg
    big image
    15c.jpg
  • 15e.jpg
    big image
    15e.jpg
  • 15f.jpg
    big image
    15f.jpg
  • 15g.jpg
    big image
    15g.jpg
  • 15h.jpg
    big image
    15h.jpg
  • 15i.jpg
    big image
    15i.jpg
  • 16.jpg
    big image
    16.jpg
  • 16a.jpg
    big image
    16a.jpg
  • 17.jpg
    big image
    17.jpg
  • 17a.jpg
    big image
    17a.jpg
  • 17b.jpg
    big image
    17b.jpg
  • 17c.jpg
    big image
    17c.jpg
  • 17d.jpg
    big image
    17d.jpg
  • 18.jpg
    big image
    18.jpg
  • 19.jpg
    big image
    19.jpg
  • 20.jpg
    big image
    20.jpg
  • 21.jpg
    big image
    21.jpg
  • 22.jpg
    big image
    22.jpg
  • 23.jpg
    big image
    23.jpg
  • 24.jpg
    big image
    24.jpg
  • 25.jpg
    big image
    25.jpg
  • 26.jpg
    big image
    26.jpg
  • 27.jpg
    big image
    27.jpg
  • 28.jpg
    big image
    28.jpg
  • 28a.jpg
    big image
    28a.jpg
  • 28b.jpg
    big image
    28b.jpg
  • 28c.jpg
    big image
    28c.jpg
  • 28e.jpg
    big image
    28e.jpg
  • 29.jpg
    big image
    29.jpg
  • 30.jpg
    big image
    30.jpg
  • 31.jpg
    big image
    31.jpg
  • 32.jpg
    big image
    32.jpg
  • 33.jpg
    big image
    33.jpg
  • 34.jpg
    big image
    34.jpg
  • 35.jpg
    big image
    35.jpg
  • 36.jpg
    big image
    36.jpg
  • 37.jpg
    big image
    37.jpg
  • 38.jpg
    big image
    38.jpg
  • 39.jpg
    big image
    39.jpg
  • 40.jpg
    big image
    40.jpg