Incontro adolescenti

adolescenti capodannoSpinetta, 5-02-2017
Che gioia ritrovarsi di nuovo insieme! Ci siamo ritrovate, come di consueto, al primo sabato del mese ad Envie, in occasione del compleanno di Madre Elvira. Quanta gioia e allegria si respirava! Lo spirito di Elvira era vivo in mezzo a noi. Balli, canti, video e l’acrostico di Elvira: E, Entusiasmo; L, libertà; V,Vita; I, intuizione; R, rischio e A, amore. Ogni lettera era accompagnata da varie testimonianze: dalla famiglia missionaria Alesso con sedici figli, alle prime persone che hanno cominciato il primo sabato tanti anni fa, fino ad arrivare ai giovani di oggi come Simon del “Night in Christ”. Tutti hanno portato un messaggio di gratitudine ad Elvira testimoniando che, se non ci fosse stata lei, non esisterebbe tutto questo e neanche tutti noi! I balli e i canti ci hanno aiutato a vivere un’atmosfera di festa. Tutto questo ci ha fatto rendere conto di quale miracolo stiamo vivendo, che è la Comunità, nata dal cuore di Elvira. L’adorazione ci ha dato la possibilità di far scendere queste perle nel profondo dei nostri cuori, e vedere tanti giovani davanti a Gesù Eucaristia, togliendo tante maschere e stanchezze del mondo, ci ha alleggerito e ha dato quel tocco di profondità per completare la serata.

Domenica mattina, a Spinetta eravamo un bel numero di adolescenti, tredici, con due nuove arrivate. Che bello vedere come la vita chiama e quanta amicizia e semplicità si può vivere tra di noi! Abbiamo cominciato la giornata con una buona colazione, un’occasione per conoscerci meglio e per stare nell’allegria e nella semplicità. Poi, la Divina Provvidenza ci ha regalato un bellissimo cielo chiaro per poter pregare il nostro Rosario camminando nelle campagne intorno. Tutto questo ci ha lasciato tanta pace e serenità nel cuore, ma anche l’allegria trasmessa dal suono della chitarra e dai canti.

Con tanta gioia siamo salite in cappella per il momento più importante della giornata: l'adorazione; abbiamo alternato momenti di silenzio a brevi audio di Madre Elvira che aprivano i nostri cuori attraverso le sue parole forti. Nelle intenzioni ringraziavamo per tutti i cambiamenti e i tesori ricevuti grazie all’incontro con la Comunità. Ascoltando le nostre preghiere ci accorgevamo di quanti miracoli siano accaduti attraverso la vita di Madre Elvira anche nelle nostre adolescenti. Al termine, ci siamo riunite per la condivisione, dove le due nuove arrivate si sono fatte conoscere aprendosi con tanto coraggio. Che bello vedere l’accoglienza che abbiamo le une per le altre e come ci comprendiamo e ci accettiamo nonostante tutte le nostre fatiche e lotte! Erano tante le cose da dirsi dopo due mesi e ogni tanto gli interventi di Youmna ci davano una spinta in più.

Prima di pranzo con grande sorpresa c’è stata una scenetta profonda sul tema della pace, della fede, dell’amore e della speranza nel mondo, il tutto legato alla vita di Madre Elvira.  Abbiamo approfondito il tutto con dei video e delle testimonianze delle suore e di alcune sorelle che hanno vissuto dei momenti vicino ad Elvira e dai quali hanno tratto insegnamenti unici. Durante il pranzo c’era una bellissima atmosfera di unità e di famiglia. Abbiamo mangiato una buona pizza e festeggiato l’onomastico di due adolescenti.  È seguito un video sulla nostra missione in Liberia: vedere il volto di tanti bambini e le loro sofferenze ci ha toccato profondamente. Per concludere, la Santa Messa celebrata con  Don Andrea. Nell’omelia spingeva noi giovani ad avere lo stesso rischio di Madre Elvira nel fare il bene ed essere luce nel mondo. Questa giornata si è conclusa cantando e danzando e siamo ripartite verso casa cariche, con gli occhi luminosi ed i cuori colmi. Ci vediamo il prossimo mese!